Bruciatore barbecue: come funziona la tecnologia RQT

bruciatore barbecue.jpg

Scopriamo come funziona la tecnologia RQT, in grado di massimizzare l’efficienza della cottura e di tenere sotto controllo la fiamma del barbecue

Cos’è il bruciatore del barbecue?

Prima di entrare nel dettaglio rispetto alle caratteristiche della tecnologia RQT, scopriamo cos’è il bruciatore in un barbecue a gas. Parliamo delle componenti interni in ghisa, alluminato o acciaio inox da cui fuoriesce il calore, in alcuni casi con la fiamma mentre in altri senza. Il bruciatore per il barbecue ha il compito fondamentale di generare il calore necessario a cucinare la carne. Sostanzialmente va a sostituire le braci in un barbecue a carbonella o a legna. È posizionato sul fondo del braciere, al di sotto del piano di cottura e deve essere proporzionato alle misure dello stesso nella forma, nella dimensione e nella potenza. Dolcevita BBQ propone sul suo shop online un bruciatore per il barbecuein ghisa smaltato, disponibile per i prodotti della serie Euro, Partynox, Turbo Classic, Basic ed Elite.

Cosa si intende per tecnologia RQT

Il bruciatore per il barbecue dotato di tecnologia RQT, ovvero Tecnologia al Quarzo Radiante rappresenta un’innovazione molto importante per quel che concerne la cottura della carne. Il calore infrarosso radiante è infatti molto più efficace nel trasmettere calore al cibo rispetto ai tradizionali sistemi con fiamma a gas che tendono a seccare la carne. La tecnologia RQT assicura dunque una migliore precisione durante la cottura, dando una consistenza ed un sapore insuperabili alle pietanze. In questo modo si avrà una carne grigliata più leggera, più sana e soprattutto più morbida. Il bruciatore per il barbecue di questo tipo è dotato di un coperchio realizzato in quarzo, un materiale che consente di distribuire in maniera diretta e uniforme il calore su tutta la superficie, garantendo una cottura eccellente. 

Tenere sempre sotto controllo la fiamma del barbecue

Un altro dei tanti vantaggi della tecnologia RQT è il fatto di riuscire sempre a tenere sotto controllo la fiamma del barbecue. La distribuzione uniforme, infatti, riduce al minimo il rischio di fiammate poiché l’elevata temperatura interna, che supera i 1200 gradi, permette di vaporizzare immediatamente il grasso che cola. Tutto ciò garantirà un risultato impeccabile in termini di qualità: la grigliata risulterà infatti tenera e succosa, con una cottura rapida ed efficace. Avendo costantemente sotto controllo la fiamma del barbecue, dunque, non dovrai più porti il problema di rischiare di bruciare la carne e potrai goderti appieno la serata con gli amici.